Professione Casa

di Putzu Stefano

INFISSI ESTERNI

La scelta dei materiali

Nella scelta di un infisso è opportuno partire con una precisazione, non esiste un materiale per i serramenti che sia in assoluto il migliore, poiché dobbiamo tenere in considerazione molti fattori che influenzano questa scelta, a seconda del tipo di serramento da realizzare, delle dimensioni, del luogo in cui va posizionato e delle condizioni atmosferiche a cui dovrà resistere nel tempo.
Anche in termini economici l’acquisto dei nuovi serramenti rappresenta una scelta di grande valore, che deve essere eseguita ponderando in maniera opportuna diversi aspetti. 
La scelta dei serramenti ha ripercussioni sulla nostra vita quotidiana e sul costo sostenuto per il riscaldamento e il raffrescamento, per cui è fondamentale informarsi in anticipo e scegliere il materiale più adeguato in base alle diverse caratteristiche.
Di seguito approfondiremo principalmente le caratteristiche dei vari materiali del telaio, ma è importante specificare che un ruolo determinante viene svolto anche dalla scelta del vetro, che costituisce il 95% dell’infisso.
Le caratteristiche tecniche a cui dobbiamo prestare attenzione, oltre al costo, sono principalmente due: termiche e acustiche.
I materiali principali degli infissi esterni sono tre: PVC, alluminio e legno,
ognuno dei quali presenta delle caratteristiche (e dei vantaggi) diversi, che possono influire in vari modi sulla qualità della vita in casa.

INFISSI ESTERNI

PVC

Il pvc è il materiale più economico presente sul mercato, ma allo stesso stempo uno dei più performanti, è un materiale isolante per natura, infatti la sua conducibilità termica molto bassa assicura un totale isolamento dal freddo, dal caldo, dall’acqua e dal vento.
Molto utilizzato anche nelle zone costiere, non teme gli attacchi della salsedine a differenza dell’alluminio e del legno e non hanno bisogno di alcuna manutenzione.
Gli infissi in PVC vantano ottime caratteristiche di resistenza e di isolamento, grazie anche alla presenza di camere d’aria, che permettono un isolamento termico e acustico molto elevato già nelle versioni di base.
Nelle versioni più performanti si raggiungono prestazioni per case passive a consumo quasi zero (NZEB). Hanno una durata nel tempo e non necessitano di essere riverniciate come le finestre in legno.
Sono disponibili in diverse colorazioni e forme e si adattano perfettamente allo stile della tua casa.
Il PVC è una delle materie plastiche più utilizzate al mondo per via delle sue principali caratteristiche e puo’ essere modellato a seconda delle esigenze, a livello di forma o colori, compreso l’effetto legno.
Attenzione però che il PVC utilizzato per gli infissi sia eco-compatibile, non deve contenere tracce di piombo, dannoso per l’uomo e per l’ambiente o altre sostanze cancerogene, come gli ftalati e che sia in classe S (clima severo) come indicato dalla norma UNI EN 12608-2005, per evitare deformazioni del profilo dovute al calore, infatti l'unico svantaggio del PVC è la bassa resistenza meccanica che si fa sentire quando vengono realizzate grosse superfici vetrate (ad esclusione dei sistemi scorrevoli), di conseguenza è consigliato realizzare finestre e portefinestre classiche, ma se si devono realizzare grandi superfici (come ad esempio ampie vetrate con altezze superiori ai 3 metri) è meglio ripiegare su altri materiali.

VANTAGGI: Prezzo basso, Ottimo isolamento termico

SVANTAGGI: bassa resistenza meccanica su ampie superfici

Alluminio

Fino al 2007 l'alluminio (a taglio freddo, cioè costituito da un profilo unico senza interruzioni termiche) era il materiale più utilizzato per realizzare le finestre, perchè più economico e duraturo del Legno, dall'entrata in vigore delle nuove norme sul risparmio energetico questo tipo di profilo  è divenuto "Fuori Legge", perchè essendo l'alluminio un materiale conduttore , ha un valore altissimo di trasmittanza termica che provoca una forte escursione termica tra aria calda e infisso freddo,l’umidità presente nell’aria si condensa contro la superficie gelida degli infissi in alluminio a taglio freddo. stimolando la formazione di muffa intorno agli infissi, con conseguenze negative anche per la salute.
Ecco perchè è stato introdotto il profilo in  Alluminio a taglio termico , che ha un interruzione interna mediante un materiale termico (generalmente la poliammide) ed evita il contatto tra la parete interna e quella esterna dell'infisso.
Questo grande cambiamento ha però portato ad un notevole aumento dei costi.
Il vantaggio principale degli infissi in alluminio a taglio termico e’ data dal fatto che ha un ottima resistenza meccanica, perfetto perciò per realizzare grandi superfici vetrate o Serramenti con profili sottili (Design minimale).

VANTAGGI: Ottima resistenza meccanica, 
possibilità di realizzare finestre con un design minimale (profili sottili)

SVANTAGGI: Costi più alti, trasmittanza termica inferiore

Alluminio - Legno

I Serramenti in Alluminio-Legno nascono dall'abbinamento di una struttura portante in alluminio e un rivestimento interno in legno.
Garantiscono l'assenza di manutenzione all'esterno sfruttando la resistenza agli agenti atmosferici dell'alluminio e un maggiore valore estetico interno dato dal calore e dalla piacevolezza al tatto del Legno.
Questo sistema si presenta più economico rispetto alla versione in Legno-Alluminio (che si differenzia dal materiale utilizzato per la struttura portante) a discapito della trasmittanza termica.

VANTAGGI: Prezzo inferiore rispetto al Legno-Alluminio, buona capacità termoisolante e fonoassorbente,
miglior valore estetico interno grazie alla presenza del legno

SVANTAGGI: Prezzo superiore ai sistemi "base" (PVC, Legno, Alluminio TT)

Legno

Il legno è il materiale tradizionalmente più usato, un tempo utilizzato come unica alternativa per i serramenti di un’abitazione, oggi è un materiale d'arredo molto richiesto e garantisce un’elevata qualità estetica ai serramenti, che grazie all’utilizzo di vernici di ottima qualità riesce a garantire tanti anni di buon funzionamento.
 Gli infissi in legno hanno una trasmittanza piuttosto bassa e risultano particolarmente isolanti dal punto di vista termico.
Il legno è comunque un materiale delicato soprattutto se le finestre risultato esposte costantemente al sole ed agli agenti atmosferici senza particolari protezioni, andrà quindi periodicamente riverniciato al fine di proteggere il materiale stesso e conservare l’eccellente resa estetica garantita da questa particolare tipologia di infisso

I principali legni utilizzati per questo tipo di infisso sono: Abete, Larice, Pino, Okoumè, Rovere, Frassino. 

VANTAGGI: Eccellente resa estetica, ottimo isolamento termico

SVANTAGGI:
necessita di manutenzione ogni 5/10 anni

Legno - Alluminio

I serramenti in Legno-Alluminio sono la naturale evoluzione dei serramenti in Legno, nati dall'esigenza di eliminare gli inconvenienti della manutenzione esterna.
Alla struttura portante in legno viene aggiunto un profilo in alluminio esterno, creando così un capolavoro di qualità estetica, funzionale e di isolamento termico.

SI avrà così la bellezza, la naturalezza e il calore del legno unito alle sue proprietà termiche e isolanti all'interno e la totale assenza di manutenzione grazie all'alluminio all'esterno.
Naturalmente avendo tutti questi vantaggi si può intuire che l'unico svantaggio è il costo, infatti è il sistema più costoso presente oggi sul mercato, d'altro canto, la qualità si paga!

VANTAGGI: Eccellente resa estetica del legno e assenza di manutenzione esterna, ottimi valori di isolamento termico

SVANTAGGI: prezzo superiore a tutti gli altri sistemi

Vetrate panoramiche

Oltre ai classici infissi esistono sul mercato le vetrate panoramiche.
La vetrata panoramica è un sistema che viene utilizzato su  verande, balconi e spazi esterni, poco utilizzati o dimenticati, che hanno pareti aperte verso l’esterno per trasformarli in eleganti e confortevoli spazi abitativi ideali per il relax, il tempo libero.
Grazie a questo sistema si ottiene un ambiente confortevole che può essere utilizzato molto meglio, con la visuale che offre l'ambiente, ma anche con le opportunità che garantisce una vetrata.
Installando una vetrata panoramica quindi si possono ampliare gli spazi abitativi, senza aumentarne la cubatura o modificarne la destinazione d’uso  (da verificare presso il proprio comune).

VANTAGGI: Valorizzano degli spazi inutilizzati come verande, terrazzi, balconi senza aumentare la cubatura della casa (a seconda del regolamento comunale), In un attimo è possibile aprire o chiudere ampi spazi senza avere traversi fissi.

SVANTAGGI: l'isolamento termico non è paragonabile a quello di un serramento standard


Colclusioni

Visto le svariate caratteristiche e necessità individuali possiamo capire che non esiste l'infisso perfetto, 
ma possiamo sceglierlo in base alle caratteristiche che più si avvicinano al risultato che vogliamo ottenere.

Facciamo alcuni esempi

- Se il tuo Budget è molto contenuto la scelta migliore sarà il PVC 
- Se la tua esigenza primaria è non dover fare manutenzione evita il Legno e prediligi il PVC, l'Alluminio o i sistemi "misti"
- Se vuoi realizzare vetrate di grandi dimensioni o preferisci degli infissi dal design minimale opta per l'Alluminio, l'Alluminio-Legno, il Legno o il Legno-Alluminio
- Se non puoi rinunciare al Legno ma non vuoi dover fare manutenzione scegli l'Alluminio-Legno o il Legno-Alluminio
- Se cerchi un infisso che abbia un buon rapporto qualità, isolamento e prezzo, il PVC è la soluzione ideale
- Vuoi chiudere un ambiente e allo stesso tempo poterlo riaprire completamente, la vetrata panoramica è la soluzione che fa per te

Se non sei sicuro di quale sia la giusta scelta per le tue esigenze siamo a tua completa disposizione, contattaci, sapremmo consigliarti al meglio.

Scelta la tipologia di serramento che più si adatta alle vostre esigenze, ci sono altri fattori molto importanti che possono influenzare la vivibilità della vostra casa!

Attenzione!

1 - La posa in opera 
e la progettazione del foro finestra

Prima di realizzare qualsiasi opera muraria, il foro finestra deve essere progettato in ogni sua parte, spesso questo fattore non viene considerato dalle imprese edili e talvolta addirittura tralasciato dai chi si occupa dei progetti ......

Continua a leggere

2 - I sistemi Oscuranti

Sempre più spesso durante una ristrutturazione o una nuova costruzione si cerca di avere superfici vetrate più grandi per avere un maggior ingresso di luce negli ambienti, trascurando però una cosa fondamentale, l'ombreggiamento.
Quelle stesse finestre d'estate trasformano la tua casa in una vera e propria serra .....

Continua a leggere

3 - Umidità ambientale e formazione di muffa

E’ ormai provato che l’aria all’interno delle abitazioni è addirittura tra le 10 e le 100 volte più inquinata di quella esterna.
Per questa ragione, è necessario un corretto ricambio dell’aria in modo da ridurre alla giusta percentuale l’umidità ed eliminare le particelle inquinanti.

Continua a leggere